Guida Viaggi

Guida viaggi Maldive

Le Maldive, sono la meta per eccellenza di chi vuole godere di una vacanza all’insegna del relax, del mare, di spiagge bianche.

L’intero arcipelago si fonda su una piattaforma rocciosa formatasi circa 60 milioni di anni fa, a seguito dell’emersione di massicce montagne dal fondo dell’Oceano Indiano.

Situate a sud est dello Sri Lanka, l’arcipelago si compone di ventisei atolli e 1192 isole, alcune di queste piccolissime, vere e proprie strisce di sabbia disabitate, altre più estese, coperte di fitta vegetazione, ma tutte con un unico comune denominatore: un mare di un blu intenso e fondali mozzafiato.

A contrario della fauna sulla terra emersa, piuttosto limitata, quella dei fondali è stupefacente. Tra gli immensi banchi di corallo, nuotano varietà di pesci straordinarie come pesci angelo, pesci unicorno, squali, delfini, testuggini e molto altro.

Questi splendidi fondali, spingono circa il 60% dei turisti che trascorrono le proprie vacanze alle Maldive, a praticare immersioni e snorkeling. Le isole prevedono infatti numerosi centri in cui praticare questo sport e numerosi itinerari, veri e propri safari blu alla ricerca di incredibili esemplari marini ed alla scoperta di interessanti testimonianze storiche, tra cui quello che è considerato il più bel relitto al mondo: il Maldive Victory, nei pressi dell’aeroporto di Hulule.

Gli amanti dello sport acquatico, qui alle Maldive, non resteranno certo delusi. Oltre alle immersioni, nelle splendide località turistiche delle Maldive, è infatti possibile praticare wind surf, vela, paracadutismo sull’acqua e sci d’acqua o avventurarsi in battute di pesca al bolentino notturne a bordo delle tradizionali imbarcazioni locali chiamate “dhoni”.

Malè è la capitale delle Maldive. Una città unica nel suo genere, che alterna centri poco edificati a centri decisamente urbanizzati, ma comune in tutta l’isola è il senso di pulizia e ordine che regnano indiscussi anche nei labirinti di stradine strette di cui la città è ricca.

Una passeggiata a Malè, non può non comprendere alcune tappe obbligate, tra cui il Museo Nazionale, che custodisce reperti archeologici e i tesori del Sultano. Ma meritevole di una visita è anche la Moschea Hukuru Miskiiy, la più antica moschea della nazione, che celebra sulle lastre di pietra che la decorano l’introduzione dell’Islam nelle Maldive.

Un’immersione nelle città più tradizionali, può, invece, partire dal meraviglioso Atollo di Addu, conosciuto anche come Seenu, seconda città per importanza, delle Maldive. Numerose le differenze con la capitale, prima tra tutti la lingua e le caratteristiche della popolazione, che consapevole di queste diversità non disdegna l’indipendenza. L’Atollo di Addu, ha fatto da base strategica inglese dal 1956 fino al 1976, pertanto lo sviluppo turistico ha stentato a partire, ma oggi gli straordinari paesaggi di Seenu attraggono migliaia di turisti ogni anno.

I veri centri turistici delle Maldive, comunque, sono quelli generalmente situati intorno alla capitale e conosciuti come Atollo di North Malé, Atollo di South Malé e Atollo di Ari, in cui si racchiudono più di settanta centri turistici, tutti meravigliosi ed egregiamente serviti da strutture turistiche di ottima qualità, facilitati in questo da straordinari paesaggi marini che accomunano tutte le località.

Tra le isole più accattivanti c’è certamente Fuamulaku, grande isola sperduta nel mezzo dell’oceano, situata nell’Atollo Gnaviyani nel sud dell’arcipelago, che per particolari condizioni climatiche, consente di coltivare agrumi e particolari frutti, a queste sarebbero anche dovute, la particolare bellezza, la resistente salute e la longevità dei suoi abitanti.

Un viaggio nella storia, oltre che verso un mare incredibile, lo offre invece Kudahuvadhoo. Su quest’isola nell’Atollo di Nilandhoo, sono stati ritrovati strane costruzioni, chiamate hawittas, che secondo gli studiosi, potrebbero rappresentare resti di antichi templi buddhisti.

L’Atollo di Baa è l’ultima meraviglia che in questa sede prendiamo in considerazione, straordinario come tutte le isole delle Maldive. Durante una visita in quest’isola è possibile acquistare oggetti tradizionali della particolare arte artigiana, oltre che splendide vesti tradizionali.

Questo è solo un assaggio delle straordinarie bellezza che potrete ammirare alle Maldive, paradiso terrestre che sa regalare vacanze da sogno.

Ultimi articoli che hai visto

Guida Viaggi Caraibi

Tanzania: tra mare, safari e cultura

Uganda Railway – Kenya

Saona – Santo Domingo

Samana – Repubblica Domenicana

LEAVE A COMMENT