Guida Viaggi

Isola Catalina: Santo Domingo

Santo Domingo: Isla Catalina

Pochi chilometri al largo di La Romana, sulla costa su orientale di Santo Domingo, ed a poco meno di 20 km dal Parco Nazionale del Este, si trova Isla Catalina. Scoperta da Cristoforo Colombo nel suo secondo viaggio verso le Americhe, è stata quasi sempre disabitata come lo è tuttora. Proprio questo aspetto la rende una località magica, tra le più belle di tutti i Caraibi.

L’Isola è un vero e proprio parco naturale nel quale vivono più di 100 specie di uccelli, e nelle cui acque, cristalline e color azzurro chiaro, abitano delfini, pesci, crostacei come le aragoste, murene, tartarughe ed una fittissima e ricca vegetazione.

A ciò si aggiunge la presenza, poche centinaia di metri al largo, della barriera corallina. Gli appassionati di immersioni, così come i praticanti di snorkeling, resteranno incantati nell’osservare i fondali di Isla Catalina: pesci tropicali, spugne, corallo e ricci di mare si mostrano agli occhi sbalorditi dei turisti. Nella parte orientale dell’Isola inoltre si trova il relitto di una nave a circa sei metri di profondità: questa è oramai diventata la casa di un’infinità di specie diverse di pesce tra cui spicca la rara murena di colore verde.

Sull’Isola si possono anche trascorrere delle ore in assoluto relax distesi sotto le palme che si trovano direttamente sulle spiagge di sabbia bianca. Queste sono perfettamente organizzate con chioschi, padiglioni e ristoranti dove i turisti possono gustare ottimi piatti di pesce fresco. Le escursioni per Isla Catalina partono da Bayahibe e con pochi minuti di navigazione ci si troverà in uno dei posti più incantevoli al mondo. E’ anche scalo importante per le navi da crociera che fanno rotta sui caraibi, prima fra tutte Costa Crociere.

Ultimi articoli che hai visto

Guida Viaggi Caraibi

Tanzania: tra mare, safari e cultura

Uganda Railway – Kenya

Saona – Santo Domingo

Samana – Repubblica Domenicana

LEAVE A COMMENT