Guida Viaggi

Guida Crociera sul Nilo

Crociera sul Nilo

Attraversare secoli di storia lungo il Fiume degli Dei: questo è ciò che offre una crociera sul Nilo, uno dei fiumi più lunghi al Mondo e custode del passato glorioso della civiltà egizia.

Navigare sul Nilo è un’esperienza unica ed emozionante che porta ad ammirare siti archeologici millenari ed incredibili paesaggi naturali, come il deserto a perdita d’occhio, massicci rocciosi arsi dal sole ed intervallati da rigogliose oasi, tramonti mozzafiato, e la ricchissima fauna che lo abita.

Un viaggio spaziale che coincide con un viaggio temporale: un itinerario memorabile, ricco di sorprese ed incapace di deludere, che lascerà un’impronta indelebile in coloro che lo intraprenderanno.

Sono tantissime le crociere che si possono effettuare lungo il Fiume Sacro, come lo definiscono gli egiziani. Di diversa durata, con itinerari e soste diverse: si va da quelle più brevi che attraversano solo una parte del Nilo fino a crociere più lunghe che, oltre a toccare tutte le principali città e siti presenti lungo il fiume, prevedono anche alcuni giorni in una delle tante splendide località balneari del Mar Rosso, come Hurghada o Marsa Alam.

Tuttavia, indipendentemente dalla durata,  alcune tappe sono fondamentali: tra queste la capitale El Cairo, Luxor, Edfou ed Assuan.

El Cairo potrebbe essere la partenza o l’ultima tappa della crociera. E’ una città che resta nel cuore: caratterizzata dal brulicare di persone nelle strade, dal suo caos a tratti ordinato, dalla sua modernità filo-occidentale, e poi dai tanti edifici religiosi, templi e moschee, con i muezzin che richiamano i fedeli alla preghiera. La capitale conserva un fascino antico eppure così vicino al nostro.

Un’escursione da non perdere è quella che porta ad ammirare una delle sette meraviglie al mondo, il sito archeologico di Giza. Qui vi sono le tre Piramidi più famose e visitate, quelle di Cheope, Chefren e Macerino, così come la famosissima Sfinge. Si resterà a bocca aperta di fronte a questi capolavori dell’architettura così ben conservati.

La navigazione verso sud è un lento trascorrere tra paesaggi incantati, villaggi remoti fermi nel tempo, lussureggiante vegetazione e distese di sabbia fino all’arrivo a Luxor, città sorta sulle ceneri dell’antica Tebe. Anche qui, come a Giza, la presenza della civiltà egizia è imponente: i templi di Luxor e Karnak lasciano senza fiato e passeggiare lungo il cosiddetto “viale delle Sfingi” dà sensazioni indescrivibili.

A poche centinaia di metri dal porto di Edfou, altra città lungo il Nilo, si trova il tempio dedicato al dio Horus. Raggiungibile in calesse o in cammello, è un’altra nitida testimonianza di un passato lontano: ben conservato, presenta delle particolarità in alcune stanze interne, come quella delle “essenze”, che ci fanno dubitare che sia stato eretto millenni fa.

Il tratto di navigazione che da Edfou porta ad Assuan è uno dei più belli di una crociera sul Nilo: si attraversano villaggi di medie dimensioni come Kom Ombo ed altri molto piccoli, si osservano persone impegnate nella coltivazione dei campi e mercati in cui si vende un po’ di tutto.

Assuan è una città viva e molto ospitale, come la maggior parte dei villaggi egiziani. Ricca di vegetazione, ha almeno due bellezze assolutamente da vedere: una è il tempio di Philae, dedicato alla dea Iside, l’altra è l’immensa diga che, oltre a creare il lago artificiale Nasser, ha portato tantissimi benefici alle popolazioni che abitano il territorio.

Una crociera sul Nilo è un viaggio nel tempo, alla scoperta di una civiltà per certi aspetti misteriosa ma certamente gloriosa che ha fatto la storia della nostra antichità. E non è un caso che il suo fascino abbia colpito intere popolazioni che hanno cercato nel corso dei secoli di riprodurre fedelmente se non di appropriarsi delle sue bellezze.

Ultimi articoli che hai visto

Guida Viaggi Caraibi

Tanzania: tra mare, safari e cultura

Uganda Railway – Kenya

Saona – Santo Domingo

Samana – Repubblica Domenicana

LEAVE A COMMENT