Guida Viaggi

Guida Viaggi Barcellona

Guida Viaggi Barcellona

Barcellona è una delle più grandi metropoli europee ed è anche la Capitale della Catalunya, una provincia autonoma della penisola iberica; una particolarità della Catalogna è quella di avere una forte identità culturale, radicata profondamente negli usi e costumi dei suoi abitanti (catalani) che hanno addirittura una lingua propria, molto diversa da quella parlata in altre regioni della Spagna.

Chi si reca per la prima volta in vacanza a Barcellona, rimarrà sicuramente impressionato dalle dimensioni della città e dal incessante movimento che la pervade; le grandi strade sono sempre trafficate, ma difficilmente si assiste ad ingorghi, così come i marciapiedi della Rambla e del centro storico sono popolate, giorno e notte, da turisti  e abitanti di questa città “viva”.

Tra le attrazioni turistiche della città di Barcellona, tante e tutte di elevato interesse artistico-culturale, merita di essere assolutamente visitato ed apprezzato il Barrio Gotico, vero cuore della cultura catalana e antico centro storico della città spagnola. Questo quartiere custodisce numerosi monumenti imponenti come il Palazzo Reale, il Municipio e il Palazzo della Generalitat; molti di questi simboli cittadini sono dei veri emblemi dello stile Gotico Spagnolo, ma non mancano tracce dell’antica presenza dei Romani che segnarono alcune delle principali strade di Barcellona.

L’atmosfera che si respira al Barrio Gotico è incredibilmente suggestiva, un aria senza tempo che affascina ad ogni passo, offrendo scorci dal sapore medievale che hanno ispirato non pochi scrittori di romanzi noir. Uno dei punti più caratteristici del quartiere medievale è sicuramente la Plaça del Rei sulla quale svetta la torre del Mirador de Mar e si affaccia la splendida Cattedrale di Barcellona. Immancabile anche una visita al Museo Picasso sull’elegante Carrer de Montcada.

Un uomo che ha impresso stile ed ha caratterizzato profondamente la città di Barcellona è l’architetto Antonio Gaudi; l’estro geniale di questo figlio della città ha creato non solo monumenti ma anche eccentriche abitazioni come Casa Batllò, dalla facciata ondulata e rivestita da coloratissime ceramiche, Casa Milà o La Pedrera, un intero condominio  realizzato in stile surreale. L’opera più celebre, anche se incompiuta è certamente la Sagrada Familia, considerata universalmente il simbolo della città di Barcellona.

Altro quartiere caratteristico e dalle atmosfere decisamente nebbiose e ammantato di mistero è il Raval, un tempo zona di malaffare, adesso recuperato e i cui vicoli sono visibili da Le Ramblas, i cinque grandi viali sempre pulsanti di vita.

Chi si appresta a visitare Barcellona non lo fa sicuramente per trascorrervi una vacanza di mare, ma non mancano in città zone balneari dove vale la pena di trascorrere una giornata al sole; Pittoresca è la Barcelloneta, antico quartiere marinaro e abitato da pescatori, rinominato da molti la Napoli di Barcellona; qui si trova un numero infinito di ristoranti e trattorie tipiche dove gustare la rinomata Paella in tutte le sue varianti.

Trovare alloggio in città non è affatto un problema, gli Hotel a Barcellona sono davvero tanti e distribuiti un po’ in tutte le zone; anche per quanto riguarda i prezzi le offerte di hotel a Barcellona possono realmente accontentare tutte le tasche

Ultimi articoli che hai visto

Guida Viaggi Caraibi

Tanzania: tra mare, safari e cultura

Uganda Railway – Kenya

Saona – Santo Domingo

Samana – Repubblica Domenicana

02 Comments

  1. Maria Flores

    Per qualche tempo preferisco affittare appartamenti quando viaggio agli alberghi. Quando sono andata a Barcellona ho affittato un appartamento a appartamenti Barcellona .

    14 giugno 2010
  2. Christian Ricci

    Ciao, molto meglio gli appartamenti: barcelonacheckin.com/it

    25 gennaio 2011

LEAVE A COMMENT