Guida Viaggi

Guida Viaggi Paros

Guida Viaggi Paros

Paros è una delle Isole greche delle Cicladi. Si trova di fronte alla più grande e famosa Naxos mentre dalla parte opposta c’è Antiparos, alla quale in antichità era unita.

L’Isola è davvero un incanto per i turisti poichè offre loro incredibili bellezze paesaggistiche, storiche e tanto divertimento nonché accoglienza ed ospitalità.

Paros è facilmente raggiungibile dal momento che è servita di un aeroporto con collegamenti giornalieri con Atene. In alternativa si può intraprendere uno splendido viaggio in nave dalla Grecia della durata di 3 ore con un collegamento veloce oppure 5 con uno più lento. L’aeroporto dista meno di 10 km dalla capitale Parikia.

Con i suoi 2.000 abitanti, Parikia è il centro maggiormente abitato dell’Isola. Nelle sue vie strette che si diramano dal porto ci sono una miriade di bar, caffè, ristoranti, locali, negozi di souvenir  oltre ad hotel e pensioni in grado di ospitare i numerosi turisti che giungono qui per trascorrere le proprie vacanze. Immancabili, come nel resto dell’arcipelago, sono le case bianche con i tetti azzurri.

La cucina in città è davvero ottima sia che si voglia mangiare in uno degli eleganti ristoranti sul lungomare sia che la scelta ricada su uno dei tanti luoghi di ristoro improvvisati sulla spiaggia: crostacei, polipi, carni e vino, tutto rigorosamente locale. Dopo cena c’è solo l’imbarazzo della scelta: si può bere qualcosa in un locale, gustare un dessert in un bar, andare a ballare in discoteca facendo le ore piccole oppure passeggiare sulla spiaggia ammirando il mare calmo di notte.

Della cittadina vanno assolutamente visitate la Chiesa di Ekatontachoni ed il Museo Archeologico.

La Chiesa è riconosciuta come una delle più belle dell’intera Grecia. Il cortile fiorito, le decorazioni in marmo, le splendide cappelle interne caratterizzano il luogo di preghiera.

Il Museo invece conserva reperti archeologici che vanno dal periodo cicladico fino alla dominazione romana.

Da vedere è anche il Castello veneziano del XIII secolo.

Tuttavia la maggior parte dei turisti vengono a Piros per le sue meravigliose spiagge. Nei pressi della capitale ci sono quelle a Krios e ad Agios Fokas mentre la più vicina a Parikia è la spiaggia di Livadia. Proprio la prossimità con il centro turistico principale fa sì che queste siano affollate ma il mare limpido e la sabbia dorata fa presto dimenticare questo piccolo particolare.

Tutta l’Isola presenta spiagge incantevoli. Da quelle a nord, vicine al secondo centro più popoloso di Paros, Naussa, fino a quelle presenti nella parte orientale. Questo pezzo è senza dubbio il più selvaggio. Percorrendolo da nord a sud ci si imbatte in piccoli villaggi di pescatori come Marpissa e Drios, paesaggi naturali da sogno, mare cristallino e spiagge da sogno come quella di Chrysί Aktί, il paradiso degli amanti del wind-surf che da quasi vent’anni ospita Windsurf World Cup, gara internazionale che nella quale si sfidano i migliori professionisti della disciplina.

Un altro incanto di Paros è la Valle delle Farfalle. Petaloudes, come è qui chiamata, dista circa 8 km da Parikia in direzione sud, e tra il mese di maggio ed agosto si riempie di questi animali dai mille colori che si posano sulle foglie ed abitano gli alberi in un’atmosfera suggestiva e magica.

Uno dei periodi più belli durante il quale visitare l’Isola è il mese di agosto. Nella prima metà infatti si concentrano due delle feste popolari caratteristiche del luogo. Il 6 nel villaggio di Aiki c’è la Sagra del Pesce durante la quale se ne possono gustare moltissime varietà al ritmo di danze, balli e canti folkloristici. Il giorno 15 invece a Parikia c’è la festa principale dell’Isola: l’Assunzione Vergine Maria. Il borgo viene attraversato da processioni, illuminato da fuochi d’artificio, e la giornata viene scandita dalle preghiere dei fedeli che partono dalla splendida Chiesa di Panaghia Ekatontapyliani.

Una giornata della propria vacanza a Paros merita di essere trascorsa sull’isolotto di Antiparos che dista poche miglia marine. Il piccolo centro di Antiparos è abitato da circa 500 anime ed ha una piccola e graziosa piazza intorno alla quale si trascorrono delle ore in assoluto relax. Da non perdere le grotte che conservano antichi graffiti e caratterizzate da imponenti stalattiti e stalagmiti.

Ultimi articoli che hai visto

Guida Viaggi Caraibi

Tanzania: tra mare, safari e cultura

Uganda Railway – Kenya

Saona – Santo Domingo

Samana – Repubblica Domenicana

LEAVE A COMMENT